Green Energy cresce

Energia e Mercato Globale – Risultati Energia Aprile 2020

Elettricità: ad aprile domanda −17%, metà dei consumi è green

La complessiva debolezza della domanda, nonostante il già segnalato andamento in relativa ripresa con l’avvicinarsi della “fase 2”, unitamente ai nuovi cali dei prezzi delle commodity di riferimento, ha trascinato il Pun sulla borsa elettrica su un nuovo record negativo mensile, che batte quello già registrato in marzo quando il prezzo unico aveva eguagliato il minimo storico di aprile 2016.
La flessione dei volumi scambiati sul sistema è stata di circa un 17,7% su aprile 2019 e di un 16,6% rispetto a marzo, per circa 4 terawattora e 3,7 terawattora in meno rispettivamente.
In borsa nuovo il record negativo del Pun a 24,81 euro al megawattora.

 

Brusca frenata delle importazioni ( -68%), produzione interna copre il 97% della richiesta, grazie alla ripresa di idroelettrico e solare metà dei consumi viene coperto da fonti rinnovabili.

Secondo i dati preliminari di Terna la richiesta sulla rete è stata complessivamente di 19,9 terawattora circa, con la produzione nazionale arrivata a coprire oltre un 97% della domanda, nonostante una flessione in termini assoluti di quasi un 11%.

Guardando al mix produttivo, dal termoelettrico convenzionale sono venuti circa 9,9 terawattora, in calo del 23,5% sull’aprile 2019, una flessione in linea con quella dei consumi termoelettrici di gas evidenziati oggi dalla Staffetta Gas sui dati Snam.

In forte crescita invece le rinnovabili, che con un +8% a 9,5 terawattora vanno a coprire un 48% circa della domanda totale contro il 36,7% di aprile 2019 e il 36,1% di marzo 2020.

A trainare le fonti verdi sono stati soprattutto l’idroelettrico, e il fotovoltaico, che balza di un 27% circa a quasi 2,8 terawattora.

Va male invece l’eolico che, a dispetto di una ripresa nella seconda metà del mese, segna un -14% a meno di 1,3 terawattora. Poco mossi le biomasse (1,4% a 1,4 terawattora) e il geotermico (+2,1% a 0,48 terawattora).

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.